Sax for Art 432 hertz Stefania Simonte

Sono da sempre appassionata di musica e specialmente di sassofono.

Con il mio sax studio, compongo e insegno. Per me è come una seconda voce ma forse anche il modo migliore che ho di esprimermi.

Ho suonato in varie formazioni: orchestra, duo, trio, quartetto sperimentando vari generi musicali (jazz, classica, pop, fusion).

L’improvvisazione è quella sfera della musica che mi attrae di più ed è per questo motivo che ho cominciato a studiare jazz conseguendo la laurea triennale al Conservatorio di Verona con la tesi su Eric Dolphy.

Proprio qui ho conosciuto una realtà improvvisativa molto diversa da quella che mi aspettavo studiando jazz. Ho frequentato una rassegna promossa dal Conservatorio di Verona in collaborazione con altri Conservatori europei tra cui quelli di Porto (Portogallo) , Goteborg (Svezia), Vilnius (Lituania).

Guidati dall’estro improvvisativo di Staffan Mossenmark io ed altri studenti e musicisti abbiamo dato vita ad un’ improvvisazione collettiva coinvolgendo tutta la città nella manifestazione di Verona Risuona.

I miei progetti riflettono le mie esperienze personali oltre che musicali ed i miei approfondimenti sulla tematica dell’intonazione a 432 hertz.

Sono ormai alcuni anni che leggo di articoli ed esperienze di vari musicisti che come me hanno cominciato ad aprirsi a questo controverso mondo della frequenza.

Io come altri abbiamo realizzato la profonda importanza di un ritorno alla frequenza la 432 hertz, ma purtroppo non se ne sente ancora parlare abbastanza.

Il mio obbiettivo è quello di riuscire a sensibilizzare le persone partendo dal basso ma per fare ciò bisogna che tutti coloro che usano questa frequenza si facciano sentire.

https://itunes.apple.com/us/artist/stefania-simonte/id1153680422

 

 

 

Pubblicato in ARTISTI BERGAMO, FUORI PROVINCIA, INSEGNANTE, MUSICA, SAXOFONO e SINGOLO ARTISTA